LegalTech

Legal Tech – Tecnologie per la professione legale

L’utilizzo di tecnologie informatiche nel settore legale (Legal Tech), trend già in corso, modificherà profondamente nei prossimi 3-5 anni la professione dell’Avvocato e le attività degli Studi Legali, innovandola in modo oggi ancora non immaginabile e più di quanto sia accaduto negli ultimi secoli.
Per competere in una professione pervasa dal Legal Tech, gli Avvocati dovrranno acquisire nuovi saperi, competenze, sensibilità e imparare a lavorare in team multidisciplinari, sia per poter gestire tecnologie sempre più spinte, sia per poter supportare business complessi e sempre più digitali.

Quali saranno le competenze più importanti per un Avvocato del XXI secolo?

Un mondo globale in trasformazione continua imporrà ai professionisti di acquisire, oltre alle tradizionali competenze tecnico-giuridiche, anche professionalità differenti e oggi non comuni. Vediamone alcune:

Competenze Commerciali e Gestionali – Alle tradizionali competenze commerciali, di gestione dei progetti, di social networking, di comprensione trasversale del settore legale, competenze che oggi sono in possesso solo di alcune specifiche categorie di avvocati (d’affari), si dovranno consolidare anche capacità di project management.
Un Avvocato infatti, non soltanto è un esperto sostanziale, ma è anche un professionista capace di scomporre una problematica e di affidarne le differenti porzioni ai diversi collaboratori in funzione delle loro specifiche competenze, di supervisionare il lavoro svolto e di offrire, in sintesi, una soluzione al cliente.

Flessibilità e Resilienza. La professione legale muterà costantemente, non soltanto per l’ausilio sempre più attivo dell’Intelligenza Artificiale ma anche, e soprattutto, per la necessità di confrontarsi con le nuove frontiere del diritto (Ai, IoT, BioTech, FinTech, InsurTech). Questi elementi e tanto altro costringeranno gli Avvocati del domani all’apprendimento continuo e alla riconfigurazione continua della professione e dei propri schemi mentali. La capacità di gestire e di adattarsi a cambiamenti, anche molto rapidi (resilienza) sarà dunque fondamentale.

Approcio Glocal – Un mondo globale genera problematiche giuridiche globali (Privacy, Cybercrime, Ai, Energia, Ambiente, ecc…) che dovranno essere affrontate sia in forza del diritto internazionale, che di norme nazionali. Gestire contemporaneamente più aspetti giuridici, anche grazie ad una vision internazionale e alla padronanza di più lingue, sarà un imprescindibile vantaggio competitivo.

Competenze Tecnologiche – Definire quale sarà il livello di tecnologie in uso nei prossimi anni, non è ipotizzabile. Tuttavia è certo che più elevata sarà la padronanza delle tecnologie, tanto più elevata sarà l’efficienza e la qualità del lavoro svolto e il successo di un Avvocato.
Alla tradizionale abilità di utilizzare tool gestionali, di valutazione della compliance, di gestire sistemi di videoconferenza e di lavoro in mobilità, si aggiungerà presto anche la capacità di interrogare soluzioni di intelligenza artificiale, di giustizia predittiva tramite big data, expertise necessarie che consentiranno agli avvocati del futuro di assumere un nuovo ruolo strategico e anche di gestire le complesse problematiche del diritto del prossimo futuro.

Latest Posts from iLAWYERS